L'anziano come patrimonio dell'umanità.

A cura di Felicetta Lombardi





Ieri sera 15/06/2017 l'associazione "Terra mia" ha toccato un argomento molto bello e caro a noi Cimitilesi. 
L'anziano come patrimonio dell'umanità.

 

Parte attiva in questo mondo in cambiamento dove, come sottolineato dal dottore Bellobuono, ha il tempo ora da poter donare. 
La dott.ssa Ambrosino ha sottolineato come le reti sociali abbiano un ruolo determinante nel contenimento delle famiglie.
Ottimo l'intervento della dott.ssa Romano la quale ha evidenziato come ci sia bisogno di un nuovo patto generazionale dove le competenze degli uni vengano messe a disposizione degli altri. 
Complimenti anche al dott. Vai che con metodica precisione ha evidenziato come i nostri anziani siano diventati gli sponsor ufficiali per il futuro.
Complimenti a terra mia è a tutto lo staff per quello che sono riusciti a creare
Premio Cimitile quest'anno per me è stato davvero organizzato magnificamente creando una rete reale con associazioni e scuole del territorio.
Portando sul palco il tempo Presente Futuro e Passato in un armonia di musica teatro e convegni. 
Complimenti a tutti loro che dietro le quinte organizzano e portano alla ribalta regionale e Nazionale il mio paese le nostre Basiliche Paleocristiane
Complimenti vanno anche alla nostra istituzione scolastica che in pieno sta svolgendo il ruolo che Calamandrei auspicava. 
La scuola che crea il sangue della democrazia,il pensiero critico, la capacità di ascolto attivo dell'altro.
La stesura del libro: "I nonni raccontano" è un continuum di ciò che i docenti in vari anni scolastici ci avevano chiesto. 

Quindi bravissimi Ass.ne Terra mia per avere avuto tale sensibilità e di aver accolto tale progetto. 

Continuate questo cammino il sociale ha bisogno di tutti.

Commenti

Post più popolari