“ REGOLAMENTO INTERNO”


REGOLAMENTO INTERNO
ASSOCIAZIONE GENITORI DEL SUD ETS/ODV

 Articolo 1 

Il presente Regolamento Interno è stato redatto a norma dell’art. 2 dello Statuto dell'Associazione denominata “GENITORI DEL SUD ETS/ODV”. Per tutto ciò che non è specificato nel presente documento si fa riferimento allo Statuto dell’Associazione. Eventuali future modifiche potranno essere deliberate solo dal Consiglio Direttivo e saranno comunicate ai Soci.

Direttivo articolo 2

Il Consiglio Direttivo L’Associazione è rappresentata dal Consiglio Direttivo (d’ora in poi “Direttivo”), che ha il potere decisionale sulle scelte organizzative e varie dell’associazione, nel rispetto della sovranità dello Statuto e dell’assemblea dei Soci, e se ne fa carico. 
Il Direttivo è composto da Presidente, Vice Presidente, Segretario, Tesoriere e dai consiglieri. L’Associazione è gestita dal Direttivo. Il Direttivo attuale è in carica sino al 31 Dicembre 2020 ed è così composto:
Felicetta Lombardi Presidente
Marisa Cimmino Vice presidente
Caterina Giaquinto Segretario
Angela Lombardi Tesoriere
Giulia Lombardi Consigliere
Maria De Gennaro Consigliere
Visone Michele Consigliere
Alberto Dragone Consigliere
Di Palma Graziella Consigliere
Filomena Napolitano Consigliere
Francesca Massa Consigliere

SOCI Articolo 3

I soci sono classificati in quattro categorie: 
3.1 Fondatori: coloro che hanno partecipato alla costituzione dell’Associazione e che hanno versato la quota sociale. I fondatori che escono dall'Associazione nel momento in cui vorranno rientrare non potranno più beneficiare della qualifica di fondatore, pertanto saranno soggetti alle regole delle altre categorie di soci. 
3.2 Ordinari: coloro che si assumono il compito, nei limiti delle proprie possibilità, di partecipare personalmente all'attività dell’Associazione, oltre al pagamento della quota annuale. La quota fa riferimento all'esercizio sociale che va dal 1° gennaio al 31 dicembre, le iscrizioni devono avvenire dal 1 gennaio al 28 febbraio di ciascun anno. 
3.3 Sostenitori: coloro che mediante pagamento di un contributo annuale libero sostengono l’Associazione. Essi non hanno diritto di voto e sono esonerati dal versamento della quota annuale. 
3.4 Onorari: coloro che vengono nominati tali dal Consiglio Direttivo per meriti o distinzioni particolari nei confronti dell’Associazione o per avere contribuito finanziariamente con delle donazioni superiori ad euro 5.000,00 (cinquemila). Essi sono esonerati dal versamento della quota annuale e non hanno diritto di voto. 

Articolo 4 

4.1 L’Associazione si compone di un numero illimitato di soci. 
4.2 Per diventare socio il soggetto richiedente dovrà riempire un modulo di richiesta (all. “A” al presente Regolamento Interno) con tutti i suoi dati, dichiarando di accettare e quindi osservare tutte le norme contenute nello Statuto dell'Associazione e nel presente Regolamento Interno. 
4.3 Nel caso dei soci ordinari la domanda dovrà essere valutata ed accettata dal Consiglio Direttivo previo versamento del quota associativa. Se rifiutata, la quota associativa sarà restituita.
4.4 L’appartenenza all'Associazione ha carattere libero e volontario, ma impegna gli associati al rispetto delle risoluzioni prese dai suoi organi rappresentativi, secondo le competenze statutarie e così come da Regolamento Interno che è implicitamente accettato all'atto dell’ammissione a socio. 

Articolo 5 

5.1 Il Socio ha diritto a partecipare a tutti gli eventi promossi dalla Associazione, nel rispetto delle modalità stabilite dal Responsabile della singola iniziativa;
 5.2 a proporre al Direttivo progetti o iniziative compatibili con lo Statuto dell’Associazione al fine di essere approvate ed eventualmente messe in atto;
5.3 a fare uso dei servizi e delle attrezzature dell’associazione, nei tempi e modi stabiliti dal Direttivo; 
5.4 La quota di iscrizione all'Associazione è fissata dal Direttivo nella somma di 30,00€. Il Direttivo ha facoltà di rivedere annualmente l’importo, se ritenuto necessario.

Articolo 6 

La qualifica di socio può venir meno per i seguenti motivi: 
6.1 per dimissioni presentate al Consiglio Direttivo da comunicarsi per iscritto almeno un mese prima della scadenza dell'esercizio sociale;
6.2 per mancato pagamento della quota annuale che deve essere versata dal 1 gennaio al 28 febbraio di ciascun anno; 
6.3 per deliberazione del Consiglio Direttivo per accertati motivi di incompatibilità con la natura e le finalità dell’Associazione; per denigrazione dell’Associazione, degli organi sociali o dei soci; per l’avvenuta inosservanza delle disposizioni dello Statuto, del Regolamento Interno e delle delibere degli organi sociali; 
6.4 per avere attentato in qualche modo al funzionamento dell’Associazione, per avere commesso e/o provocato disordini durante le manifestazioni; 
6.5 per appropriazione indebita dei fondi sociali, di atti, documenti o altro di proprietà dell’Associazione; 
6.6 per avere arrecato in qualche modo danni morali o materiali all'Associazione, ai locali ed alle attrezzature di sua pertinenza. L’esclusione è comunicata per iscritto all'associato, a mezzo posta - compresa quella elettronica - indirizzata ai recapiti forniti al momento dell’iscrizione a socio o successivamente comunicati per iscritto all'Associazione. Sia l’esclusione che il recesso non danno diritto al rimborso delle quote associative versate. 

Gestione eventi Articolo 7

7.1 Ad ogni iniziativa derivante dalla attività dell’associazione vi sarà un Responsabile di turno e un vice scelti fra i componenti del Direttivo. Se nessun membro del Direttivo può essere presente, sarà designata da parte del Direttivo, anche per un periodo continuativo, altre persone fra i Soci che abbiano almeno tre anni di anzianità.
7.2 Il Responsabile controlla l’andamento dell’iniziativa e decide su ogni controversia di qualsiasi natura che dovesse insorgere tra i soggetti interessati. Ogni Socio ha la possibilità di partecipare a qualsiasi tipo di manifestazione organizzata o promossa dall’Associazione ed ha il diritto di essere informato, in tempi consoni, delle iniziative organizzate. Alcune iniziative possono prevedere una quota di iscrizione a parziale o totale copertura delle spese sostenute. Il responsabile dell’iniziativa si fa carico, previa approvazione del Direttivo, di stabilire tale quota e le modalità di partecipazione.
7.3 Al fine di garantire un andamento conforme agli scopi dell’associazione e soprattutto per non far venir meno le iniziative della stessa, nel corso delle varie iniziative e all’interno di eventuali gruppi di lavoro, verrà inserito un membro del Direttivo che ovviamente non corrisponderà con il responsabile.
7.4 Tutte le attività dell’associazione devono essere tenute nella sede operativa della stessa ovvero in Corso Umberto I Cimitile (NA), tranne in casi eccezionali previo disposizione del Direttivo. La richiesta dovrà essere fatta previa e.mail a genitoridelsud@gmail.com e se ne discuterà nella riunione dell’assemblea associativa. 

Specifiche per candidarsi articolo 8

Per candidarsi all'elezione dei membri del consiglio direttivo si fa esplicito riferimento allo statuto specificando almeno la maturazione di 3 anni di anzianità, per candidarsi alla carica di tesoriere bisogna essere o socio fondatore oppure aver maturato all'interno dell’associazione almeno 10 anni di iscrizione.

Piattaforma web articolo 9

L’Associazione utilizza i seguenti strumenti informatici per comunicare con gli associati:
- pagina facebook
- blog ufficiale dell’Associazione
- Indirizzo di posta elettronica dell’associazione (vi accede il Direttivo): 
genitoridelsud@gmail.com 
- whatsapp 3385300468
Il Direttivo è responsabile di tutti gli strumenti mediatici (internet, posta elettronica, etc.), ne possiede le password di accesso, è amministratore di tali strumenti e ne modera i contenuti e le discussioni. Tale responsabilità può essere delegata dal Direttivo ad un socio, anche per un periodo continuativo.
9.1 L’inserimento degli articoli sul blog viene fatto dalla dott.ssa Giulia Lombardi.  
9.2 Il blog rappresenta un diario di bordo delle attività dell’associazione i responsabili dei vari progetti sono tenute a redigere per ogni attività almeno due articoli annuali.

Varie articolo 10

In generale, ai membri del Consiglio Direttivo compete la gestione del sito web, la gestione delle relazioni esterne, la gestione e custodia della documentazione e delle attrezzature e, comunque, di tutto ciò che attiene alla vita dell’Associazione.
Nello svolgere tali compiti possono essere aiutati da altri Soci.
L’attività dei componenti del Direttivo è gratuita e le prestazioni dei Soci sono prevalentemente gratuite, salvo i rimborsi per le spese effettuate, o eventuali particolari iniziative che prevedano una retribuzione, che devono comunque essere approvate dal Direttivo.



Il regolamento è approvato dal Direttivo ed è valido dal 31 Luglio 2019






Commenti

Post più popolari