Essere genitori tra reale e virtuale


A cura di Marisa Cimmino.

Essere oggi genitori ed educatori è difficilissimo, me ne rendo conto ogni giorno di più!
Proteggere i nostri bambini e ragazzi sta diventando quasi impossibile.
I pericoli sono a 360 gradi e la maggior parte delle volte non se ne rendono conto loro e non ce ne rendiamo conto nemmeno noi!
Quando eravamo piccoli noi, i pericoli esistevano ugualmente, ma come dico sempre ai miei figli, ci guardava il “paese”.
Non esisteva il cellulare ne internet, molti di noi non avevano nemmeno il cordless eppure se accadeva qualcosa, se mi comportavo male, se qualcuno si comportava male con me, i miei genitori lo sapevano prima che tornassi a casa, c’era sempre qualcuno che interveniva in nostra difesa, non per questo non accadeva niente di male, ma era più difficile.
Oggi dobbiamo difendere i nostri ragazzi sia dai pericoli reali che da quelli virtuali. La tecnologia ha portato tantissimi social che scaraventano i nostri figli in mondi immensi lontanissimi, ma allo stesso tempo vicinissimi. La voglia di apparire espone i ragazzi a pericoli che loro non capiscono e spesso anche noi non ce ne rendiamo conto. Pubblicano foto in atteggiamenti equivoci e noi mettiamo “like” perché così aumentano le visualizzazioni!!!!!!!!!!!
Io ho provato a fare una cosa, e invito tutti a farlo; sono andata a guardare i profili social degli amici dei miei figli( spesso mi sono venuti i brividi) e poi ho riguardato i profili dei miei figli, bhe vi dirò che non mi è tanto piaciuto quello che ho visto!
Ho chiesto a mia figlia spiegazioni su alcune “amicizie” virtuali e lei mi risponde che le amicizie si accettano sempre. 
MA SIAMO IMPAZZITI!!!!!!
Dopo aver guardato i profili dei vostri figli, invitateli a togliere quelle foto che proprio non vi piacciono, invitateli a fare il profilo privato e non pubblico, invitateli a cancellare le amicizie di persone che assolutamente non conoscono.
L’associazione Genitori del Sud, di cui ho l’onore di essere vicepresidente, cerca di essere vicina alle famiglie per affrontare queste problematiche, abbiamo attivato vari laboratori affinché si possa essere sociali nella realtà e non nel virtuale, ma non solo, vi ricordo che ogni venerdì mattina il nostro presidente, nonché psicologo: La dottoressa Felicetta Lombardi, apre lo sportello ascolto.
Invito tutti, grandi e piccoli di ogni fascia d’età a visionare i nostri lavoratori, vi posso assicurare che vi nascono delle amicizie REALI davvero speciali!



                                                                                         

Commenti

Post più popolari