Tanto per Pazzià terza edizione


A cura della dott.ssa Felicetta Lombardi

Il 1 ottobre è iniziato per la nostra associazione un altro anno di laboratori, l’associazione Genitori del Sud ha come obiettivo principe quello di far crescere l’autostima dei bambini e dei ragazzi, ed uno degli strumenti principi che utilizza è proprio il laboratorio teatrale. 

Con il teatro il bambino sperimenta attivamente se stesso, diventando il buono o il cattivo della storia, entra in vari personaggi e al tempo stesso comprende i suoi limiti e le sue potenzialità in un luogo altro dalla famiglia e dalla scuola. 
Basta fare un giro in internet per capire quanti benefici porta il teatro ai nostri bambini, come afferma Rebecca nell’articolo “ECCO PERCHÉ IL TEATRO FA BENE AI BAMBINI” Posted by Rebecca | 10 Ago 2017 sul sito teatropertutti.it


Il teatro ha tanti benefici che possiamo sintetizzarli in cinque : 


1. IMPARA A GESTIRE LE EMOZIONI. 

L’aspetto emozionale del teatro è importantissimo e da non sottovalutare. L’agitazione, la paura e l’impazienza che un bambino prova subito prima e durante le rappresentazioni possono essere lo specchio del tipo di emozioni che dovrà affrontare da adulto, in circostanze differenti. Imparare a gestire l’affiorare di queste sensazioni fin dalla più tenera età, dà vita un domani a un adulto più sicuro di sè. 

2. ACCRESCE L’AUTOSTIMA 

Per un bambino imparare a memoria la propria parte, interpretare un personaggio ricordandone i gesti e i movimenti, salire sul palco ed affrontare un pubblico è davvero importante, perché per lui è la prova evidente che può affrontare il mondo senza avere paura del giudizio degli altri. 



3. IMPARA A STARE CON GLI ALTRI 

Un laboratorio di recitazione, specie per i piccoli più insicuri, è anche uno stimolo alla socializzazione. Recitare su un palco significa, infatti, condividere quello spazio con altri compagni durante la rappresentazione. Condividere le proprie emozioni e impressioni con gli altri bambini, è un ottimo modo per insegnare al bambino ad essere più aperto nei confronti di chi gli sta intorno. Imparerà anche il senso di responsabilità nei confronti di sé stesso e dei compagni e quindi ad impegnarsi nello studio della parte e concentrarsi durante le prove e lo spettacolo. 



4. IMPARA PAROLE NUOVE 

Recitare significa anche dover leggere un copione, imparare a memoria la propria parte e affrontare i dialoghi con i compagni sul palco. Tutto ciò è un enorme beneficio: recitare stimola i bambini a leggere, contribuendo così all'arricchimento del vocabolario. Inoltre i corsi di recitazione possono essere un valido aiuto anche per il superamento della Dislessia (Ecco un libro interessante per i genitori di bambini dislessici). 



5. MIGLIORA IL SENSO ESTETICO 

Nei laboratori teatrali spesso ai piccoli viene chiesto di occuparsi anche del lato artistico dello spettacolo. Viene chiesto loro di proporre idee o di contribuire a realizzare la scenografia, il trucco e il costume di scena del proprio personaggio. Occuparsi anche di questa parte della messinscena, oltre a aumentare il loro coinvolgimento, sviluppa enormemente il senso estetico e creativo presente in ogni bambino. 



Secondo i benefici vanno anche oltre i cinque elencati da Rebecca, ho potuto costatare in prima persona , tramite l’esperienza di mio figlio come si possa crescere e maturare con tale esperienza. 

Quest’ anno la nostra registra e maestra Antonietta Rimoli ci ha dato due giornate il lunedì e il venerdì,
al momento le iscrizioni sono ancora aperte si chiuderanno alla fine di Ottobre, per motivi tecnici. La maestra deve sapere esattamente quanti bambini sono per poter progettare e realizzare la rappresentazione teatrale che si terrà in collaborazione con la Proloco di Cicciano al Nadur il 4 Maggio, che dirvi veniteci a trovare alle 17.30 il lunedì o il Venerdì per vedere con i vostri occhi il lavoro che c’è dietro ad una rappresentazione, oppure venite il 4 Maggio sarete nostri graditi ospiti . 



Commenti

Post più popolari