Il treno che passa!

A cura di Marisa Cimmino.

Negli ultimi anni sento sempre più spesso persone che aspettano il treno che passa e salendoci si può cogliere l’occasione della vita!
Io invece ho sempre pensato che l’occasione della vita la dovessi creare io, da ragazzina il mio papà mi ripeteva spesso che volevo combattere contro i mulini a vento! Crescendo ho cercato di cambiare questo mio modo di fare, ma poi sono diventata mamma e da mamma ho conosciuto persone che combattevano come me contro i mulini; non ero sola, mio padre si sbagliava. Così ho ricominciato la mia lotta e questa volta insieme a persone fantastiche che combattevano con me! Questo è uno dei motivi della nascita dell’associazione “Genitori del sud”.

Dovevo dimostrare ai miei figli che il treno non passa. Lo dobbiamo costruire noi.
Il cambiamento sono io, il treno sono io e questo treno potrebbe portarmi lontano o restare fermo qui.
Amo la mia terra, amo le mie radici e il mio treno voglio che resti qui, ma voglio un treno di prima classe con tutti i confort, ricco e prosperoso per i miei figli.
Negli anni la nostra terra è stata martirizzata, e noi lo abbiamo permesso, ora tocca a noi rivalutarla e secondo me bisogna partire dalle radici.
Il nostro era un territorio agricolo ricco di artigiani che con le mani erano capaci di creare di tutto.
Ecco il mio treno: l’artigianato.
Nasce così il nostro laboratorio dei “Lavori della nonna”.

Nei nostri laboratori insegniamo a chiunque voglia imparare l’antica arte dei lavori a maglia e unendo tecniche antiche con tecniche moderne le nostre corsiste creano dei veri capolavori.
Ma l’artigianato non finisce qui, così abbiamo pensato di riportare a Cimitile il mercatino dell’artigianato, dove è possibile esporre tutti quei lavori nati dalla fantasia e dall'ingegno di chi li crea.

Negli anni passati il nostro mercatino ha avuto un discreto successo, quindi abbiamo pensato di continuare questa esperienza, e quest’anno lo riproponiamo, ma abbiamo pensato di unire le forze e collaboreremo con gli amici del presepe vivente; altra realtà del nostro territorio che ogni anno registra più 5000 visitatori.

Vi aspettiamo ancora più numerosi il 26-27 dicembre dalle ore 18:30.
Visitate il suggestivo presepe vivente nelle Basiliche Paleocristiane e all'uscita troverete il nostro mercatino con tante cose bellissime.
Non lasciate passare questo treno, venitelo a prendere a Cimitile il 26-27 dicembre.

                                                   


                                                                          

Commenti

Post più popolari